ACX è il servizio di Amazon che ci permette di pubblicare audiolibri sul portale.

Questi audiobook saranno collegati al nostro ebook e libro cartaceo, portandoci un nuovo stream di profitto. Gli audiobook sono infatti particolarmente apprezzati da diversi tipi di utenti e, anche se il libro cartaceo può essere decisamente più remunerativo, provare non costa nulla… o quasi.

I costi per ACX

Quasi, perchè in realtà registrare l’audiolibro è un’attività di estrema importanza.
Avremo infatti bisogno di una voce per il nostro libro: una persona in grado di leggerla ed esprimere, con il proprio tono di voce, il carattere e l’enfasi che noi abbiamo in mente.

I costi per questo tipo di registrazioni dipendono ovviamente dalla lunghezza del testo e dal freelance da cui decideremo di farci aiutare. La via più semplice e veloce è Fiverr, che ci permette di prendere contatto diretto con un attore vocale.

Il modo migliore è contattare, tramite un messaggio diretto, diversi freelancer. Cerchiamo direttamente su Fiverr queste persone in base alla loro lingua, ad esempio “english audiobook” o “italian audiobook” e contattiamoli, spiegando loro il nostro piano imprenditoriale. In questo modo potrebbero decidere di farci un prezzo di favore in cambio di una cooperazione a lungo termine.

Aspettiamoci comunque di investire qualche centinaio di euro negli audiobook.
Possiamo valutare la realizzazione di un audiobook anche dopo aver pubblicato il libro cartaceo e l’ebook: in questo modo saremo sicuri del successo del libro e non rischieremo di investire in un prodotto di scarso interesse.

Come pubblicare in Italia

Al momento di pubblicare, sorge un problema: ACX non permette l’iscrizione agli italiani. Infatti, solamente le persone con residenza in USA, Regno Unito, Australia e Irlanda saranno in grado di iscriversi per pubblicare i propri audiolibri.

Esistono diverse soluzioni per aggirare questo problema, ma mi sento di sconsigliare ciò che i guru si ostinano a suggerire: la creazione di un indirizzo postale in uno di questi paesi, tramite uno dei numerosi servizi disponibili online, ci permetterebbe di iscriverci ad ACX e iniziare a pubblicare, ma non saremmo legalmente a posto.

Se leggi questo articolo, spero tu abbia capito che il mio approccio al self publishing è sempre di tipo imprenditoriale, e ha l’obiettivo di portare vendite e introiti a lungo termine. Questo non si può basare su un trucchetto per l’iscrizione, perchè al primo eventuale controllo da parte di Amazon rischieremmo la chiusura del nostro account.

La soluzione esiste, e si chiama Gutenberg Reloaded.

Si tratta di un progetto che offre diversi servizi ai self publisher. In particolare, a noi interessa la possibilità di pubblicare audiolibri tramite il loro servizio. Gutenberg Reloaded tratterrà una percentuale del 10% sulle royalty guadagnate, inoltrandoci quindi il 90% di ciò che riceve da Amazon relativamente ai nostri audiobook.

Sarà necessario inviare a Gutenberg Reloaded il nostro audiobook già registrato, in formato ACX, e sarà nostra responsabilità la promozione dell’audiolibro, ma siamo riusciti nel nostro obiettivo: abbiamo pubblicato il nostro audiolibro su Amazon in modo pulito, senza usare escamotage che potrebbero mettere a rischio la nostra intera attività.

Vuoi saperne di più?
Lasciami la tua email. Ti scriverò i segreti su come monetizzare con il Self Publishing.

Non basta pubblicare, e se vuoi fare soldi non hai alternative.
I tuoi dati saranno utilizzati per comunicazioni informative e commerciali. Nessun dato sarà condiviso con terze parti.