Motorola Razr

Il Motorola Droid Razr è un ottimo dispositivo, ma purtroppo non è (ancora?) stato aggiornato a Jelly Bean ufficialmente.

Per fortuna è possibile installare un port non ufficiale di CyanogenMod 10 mantenendo la possibilità di tornare al nostro sistema precedente grazie a SafeStrap (un sistema inizialmente sviluppato per “aggirare” il bootloader bloccato e poi evoluto in un insieme di recovery e hijack dell’avvio).

Prima di tutto è necessario ottenere i permessi di root sul cellulare: il mio era già aggiornato alla versione ufficiale di Ice Cream Sandwich, ho abilitato dalle opzioni la modalità di debug e le locazioni fittizie e collegato il telefono al computer.

Il tool per la procedura di rooting è EasyRootICS: Download.

Scaricato ed estratto, è sufficiente eseguire il file EasyRootICS_Windows.bat (o quello corrispondente al sistema operativo in uso), e aspettare.

Dopo qualche riavvio ci troviamo nel solito sistema, ma ora con i permessi di root! È il momento di installare SafeStrap: scarichiamo il file APK da questo link e installiamolo come una qualsiasi applicazione. Avviamo ora il programma e installiamo il recovery.

Completata questa procedura, siamo pronti a installare le ROM custom! Proviamo a riavviare il dispositivo: vedremo che si presenterà una schermata che ci permetterà di entrare nel recovery premendo Menù, o di avviare il sistema con Search o aspettando.

Per installare CyanogenMod 10 premiamo Menù ed entriamo nella schermata di recovery. SafeStrap permette di avere diverse ROM installate contemporaneamente: andiamo su Boot Options e creiamo lo slot per la prima ROM cliccando sullo slot corrispondente, scegliamo la dimensione della partizione, confermiamo e aspettiamo 😀 Una volta completata è necessario selezionare lo slot come attivo.

Scarichiamo ora la ROM CyanogenMod 10 selezionando il più recente a questa pagina e le Google Apps da qui. Copiamole sulla memoria del cellulare, andiamo quindi su Install e selezioniamo i due file ZIP, prima la ROM e poi le GApps.

 Al termine della procedura riavviamo il cellulare e, passata la schermata di SafeStrap, vedremo il logo di CyanogenMod. Un po’ di pazienza e il cellulare sarà pronto all’uso, con Jelly Bean!

AGGIORNAMENTO: con l’uscita di CyanogenMod 10.1 le Gapps da scaricare sono disponibili a questo link. CM10.1 sul Razr è ancora instabile a detta degli sviluppatori, infatti è ancora disponibile la versione 10 dal link nell’articolo.

Vuoi saperne di più?
Lasciami la tua email. Ti scriverò i segreti su come monetizzare con il Self Publishing.

Non basta pubblicare, e se vuoi fare soldi non hai alternative.
I tuoi dati saranno utilizzati per comunicazioni informative e commerciali. Nessun dato sarà condiviso con terze parti.