Nel modellino di casa illustrato in precedenza abbiamo utilizzato un semplice circuito in grado di capire se il livello di luminosità ambientale è sufficientemente basso da richiedere l’accensione delle luci.

Il circuito è di semplice realizzazione e anche abbastanza intuitivo, richiede un comparatore (abbiamo usato un LM311) e una fotoresistenza, componente la cui resistenza diminuisce all’aumentare della luminosità.

Schema circuitale

Il concetto è semplice: abbiamo due partitori di tensione, il primo porta al pin positivo del comparatore una tensione che è la metà della Vcc, mentre il secondo partitore, collegato al piedino negativo, è composto da un trimmer e dalla fotoresistenza.

Possiamo quindi effettuare una taratura del trimmer nella situazione di commutazione per spostare la soglia alla luminosità desiderata.

La tensione in uscita dal pin 6 dipende dall’alimentazione del transistor (integrato nel comparatore), abbiamo poi utilizzato una resistenza di pull-down.

Nel nostro caso l’uscita è collegata a RC2 del PIC, illusterò poi il funzionamento del programma al suo interno.

Vuoi saperne di più?
Lasciami la tua email. Ti scriverò i segreti su come monetizzare con il Self Publishing.

Non basta pubblicare, e se vuoi fare soldi non hai alternative.
I tuoi dati saranno utilizzati per comunicazioni informative e commerciali. Nessun dato sarà condiviso con terze parti.