Archivi tag: promuovere ebook self publishing

3 errori da evitare nel promuovere il tuo Ebook su Amazon

Così hai pubblicato il tuo ebook Kindle su Amazon con Kindle Direct Publish. E ora?

La promozione dell’ebook Kindle – e cartaceo – è un momento critico, che porta spesso alla luce diverse problematiche. Vediamo di analizzare le più comuni, così potrai evitarle e andare sul sicuro.

Non fare ads

La prima cosa da non fare è la promozione del libro tramite altri canali. La questione è semplice: considerato il costo del prodotto, finirai per perdere soldi invece di guadagnare.

Perché?
Facciamo un po’ di calcoli. Con una vendita digitale su Amazon arriverai a guadagnare fino a 4€ di royalty, mentre con un libro cartaceo puoi anche arrivare a 7€.

Il costo della pubblicità su Facebook, per quanto non troppo alto, non permette comunque di avere un profitto da margini così bassi.

Provare per credere (o meglio, non provare).

Non fare spam sui social network

Lo spam sui social network è praticamente inutile. Ci sono gruppi di persone (autori) che promuovono il proprio libro a se stessi, ovvero ad altri autori.

Perché questo dovrebbe avere senso?
Perché una persona che ha scritto un altro libro dovrebbe essere interessata al nostro? Potrebbe trattarsi di libri completamente diversi, interessi completamente diversi e se anche fossero uguali, che valore aggiunto possiamo dare ad una persona che ha scritto le stesse cose che abbiamo scritto noi?

Lo spam sui social network non ha assolutamente senso. Certo, possiamo fare alcune vendite per caso, ma non è assolutamente un modo per far partire la nostra attività da self publisher.

Inoltre, è un pessimo investimento per il nostro tempo: trovare questi gruppi su Facebook, postare in ognuno di questi e rispondere a messaggi e commenti ci terrà impegnati per diverse ore, portandoci un ritorno di pochi euro – se siamo fortunati.

Non fare mailing list

O meglio, non basare tutto sulle mailing list.
Se pubblichi in una specifica nicchia – cosa che dovresti fare, potresti iniziare a collezionare indirizzi email di persone interessate all’argomento.

Tuttavia, questo è estremamente difficile, sia da fare che da monetizzare, e non è generalmente trasferibile tra una nicchia e l’altra. Costruendo una mailing list stai investendo tempo e soldi in una attività che può crescere nel tempo, ma lo farà ad un ritmo estremamente lento.
Può funzionare, ma non basare la tua attività su questo.

Quindi… Come fare?

C’è solo un modo per vendere su Amazon, ed è quello di pubblicare qualcosa che le persone stanno cercando. Amazon ha milioni di visitatori che accedono per comprare un libro o un ebook, ed è semplicemente stupido non sfruttare questa opportunità.

Pubblichiamo un libro che le persone possono cercare, e le vendite inizieranno ad arrivare in modo spontaneo.

C’è tantissima concorrenza nella tua categoria? Bene, allora c’è mercato.

Esistono strategie per far trovare il tuo libro ai potenziali clienti e iniziare ad ottenere vendite automatiche; non è semplice e non è alla portata di tutti, ma è l’unico modo per fare soldi pubblicando su Amazon. E può farlo chiunque, seguendo la mia strategia alla lettera.

Verifica utilizzando la mia guida se la tua categoria riscuote interesse da parte degli acquirenti. Nessuna strategia promozionale può compensare per la scarsa domanda di mercato.

Se hai già pubblicato il tuo libro in un settore ad alta domanda, sei di fronte ad una grande opportunità. E se non sai come coglierla, potresti aver bisogno del mio aiuto.

Se invece stai pubblicizzando il tuo libro su Facebook, paghi per la pubblicità o basi tutte le tue vendite sulla tua mailing list, ti consiglio di rivedere la tua strategia: non hai avuto risultati finora, e fare la stessa cosa con più sforzo non cambierà le cose.